Parent Coaching

    Valutazione attuale: 0 / 5

    Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
     

    UN PO' DI STORIA

    Il Coaching è una metodologia che affonda le sue radici nel pensiero socratico ed in special modo nell’arte della maieutica, ovvero l’arte di “tirar fuori”. Attraverso la dialettica, che il filosofo ateniese paragonava al lavoro della levatrice, Socrate riusciva a far “partorire”, a chi si rivolgeva a lui, i pensieri più profondi, quelle che oggi possiamo chiamare risorse personali.

    Il termine Coaching deriva da Coach che in origine indicava un veicolo trasportato da cavalli proveniente da una piccola città ungherese Kòcs, per poi ritrovarlo nel XIX secolo ad indicare i tutor delle università inglesi che riuscivano a motivare e a portare gli studenti a finire il percorso con successo. Negli anni ’30 si inizia a far riferimento al termine coaching nel mondo degli affari fino agli anni ’70 dove lo troviamo nel mondo dello sport. Timothy Gallwey, professore universitario ad Harvard ed istruttore di tennis, è considerato il pioniere del Coaching moderno. Il suo libro “The inner game of tennis”, ha dato una svolta al mondo dello sport, si iniziava a parlare di “inner game”, di gioco interno. Per la prima volta un libro di sport che non parlava di tecnica vera e propria, ma della parte interiore del gioco: gli ostacoli che ogni sportivo incontrava nella sua mente e come poteva superare queste convinzioni limitanti che ostacolavano il raggiungimento degli obiettivi. A riguardo ricordo una delle sue frasi celebri:

    “L’avversario che si nasconde nella nostra mente è molto più forte di quello che troviamo dall’altra parte della rete”.

    Queste parole rispecchiano la presa in carico del concetto dell’Inner Game a fondamento di un metodo, il Coaching, proteso a liberare l’individuo dalle strutture mentali limitanti, ed a favorire l’emergere della migliore espressione delle sue potenzialità.

    Infine John Whitmore con il volume, “Coaching”, descrive chiaramente le fasi salienti di questa metodologia. L’autore analizza l’uso efficace di domande, piuttosto che di ordini per potenziare la consapevolezza ed il riconoscimento e l’utilizzo di risorse personali per superare ostacoli e difficoltà che si possono incontrare durante il percorso. Questa analisi viene sintetizzata da Whitmore con il modello G.R.O.W. attraverso il quale possiamo esplorare e percorrere mille sentieri utilizzando le opzioni e le risorse che si hanno a disposizione, molto spesso nascoste, ma esistenti.

    GROW, in inglese significa crescita ed è proprio questa la finalità del modello: far crescere la persona con le sue risorse interne ed esterne. Il nome GROW è un acronimo e sta per GOAL, REALITY, OPTIONS, WILL.

    Il Goal rappresenta l’obiettivo vero e proprio, il Coach aiuta la persona a formulare un obiettivo chiaro che vuole raggiungere.

    Il Reality rappresenta la fase di analisi della situazione attuale in cui si trova la persona. Il punto da cui partire per raggiungere l’obiettivo.

    Le Option rappresentano invece le opzioni e gli ostacoli: tutto quello che può servire (o non servire) per andare dal punto di partenza all’obiettivo.

    Infine la Will che rappresenta il piano d’azione, la pianificazione di ciò che intende fare la persona per raggiungere l’obiettivo fissato.

    Il Coaching applicato al sostegno della genitorialità diviene così un percorso di crescita familiare di fronte a quelle situazioni che possono creare blocchi, malessere e difficoltà nella relazione tra genitori e figli.

    CHE COS’E’ IL PARENT COACHING

    Il Parent Coaching è una tecnica breve, volta a potenziare le capacità dei gebnitori attraverso l’aiuto di uno psicologo coach. Il percorso è rivolto alla soluzione del problema e non tanto alla sua origine, per questo è orientato verso un obiettivo, partendo dalla situazione di malessere portata dai genitori. La metodologia del Parent Coaching è finalizzata a cambiamenti concreti, al miglioramento della performance e al raggiungimento di obiettivi possibili. Offre alle famiglie uno spazio per sentirsi comprese e supportate nel ritrovare fiducia nella propria competenza genitoriale e nel far emergere le proprie risorse e limiti, con soluzioni concrete e personalizzate alla specifica situazione. Ogni sistema familiare è unico ed è per questo che bisogna partire sempre dall’analisi e dalla conoscenza di quel tipo di genitore e di quel tipo di figlio, per comprendere quale intervento educativo sia adeguato e più efficiente. Le situazioni di conflitto o di malessere raccontate durante gli incontri, vengono trasformate in obiettivi perseguibili, realizzabili, individuati dal genitore stesso attraverso una pianificazione del percorso da fare per raggiungere un cambiamento positivo della reale difficoltà vissuta. Per i genitori, avere uno spazio a loro dedicato, per riflettere sulle modalità educative messe in campo e sulle difficoltà psicologiche legate ai cambiamenti evolutivi dei figli, senza sentirsi “puntare il dito”, può aiutarli a ritrovare la fiducia nelle loro capacità. I genitori si riconnettono con le proprie capacità personali, riconoscendo limiti e risorse interne ed esterne, nonché con i propri punti di forza. In pratica si mettono in campo tutti gli strumenti a disposizione nella vita del genitore e si riflette insieme su come usarli nei momenti di difficoltà. Sostenere i genitori significa dare spazio alle incertezze che possono presentarsi, dar voce ai bisogni, alle aspettative e cercare possibili risposte ai dubbi che essi provano rispetto al loro ruolo di educatori.

    Il Parent Coaching è un percorso di crescita e di cambiamento rivolto a tutti i genitori che vogliono migliorare il rapporto quotidiano e la qualità della relazione con i propri figli.

    L’attività dello psicologo coach, esperto nella comunicazione e nella gestione delle relazioni interpersonali, consiste nell’aiutare i genitori a migliorare e riconoscere le proprie competenze di padre e di madre, senza essere giudicati, e affiancarli nel trovare delle modalità funzionali nel rapporto con i figli.

    INDIRIZZO STUDIO

    Via giuseppe rosati, 8
    00155, Roma

    ORARIO

    Lunedì - Venerdì +
    09.00 - 18.00
    Sabato +
    09.00 - 13.00

    CONTATTI

    Telefono +3406648314
    Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

    SEGUIMI

    logo

    Site by Copy & Office